Hai scelto di non accettare i cookie

Se accetti tutti i cookie visualizzerai messaggi pubblicitari personalizzati e in linea con i tuoi interessi, oltre a sostenere il nostro impegno nel fornirti sempre contenuti gratuiti e di qualità.

Se invece installi solo i cookie strettamente necessari, visualizzerai pubblicit├á generalista casuale anzich├ę personalizzata, che potrebbe infastidire la tua navigazione perch├ę non sar├á possibile controllarne n├ę la frequenza, n├ę il contenuto.

Puoi modificare in ogni momento le tue scelte dal pannello delle preferenze

oppure

Fair Play in primo piano: Allenatori mischiano le due squadre in una sfida di under 13

2024.01.24 09:33
- di: Paolo Giordano
Fair Play in primo piano: Allenatori mischiano le due squadre in una sfida di under 13
 
Nel campionato Under 13 a Firenze, una partita tra Sales Calcio e Rinascita Doccia ha trasceso i limiti del normale gioco, regalando un'esperienza indimenticabile che dimostra che nel calcio, come nella vita, la magia accade quando meno ce lo aspettiamo.
 
In un mondo spesso dominato da competizione e rivalità esasperata, i due team hanno scelto un percorso inusuale. Di fronte alla sfida di una squadra con soli 7 giocatori, esausti dopo due tempi, invece di puntare al risultato, hanno optato per la solidarietà. Un gesto che ha trascinato il calcio al di là delle regole convenzionali.
 
La Rinascita Doccia ha condiviso sui social i valori che guidano la loro missione sportiva, sottolineando l'importanza di trasmettere quotidianamente ai ragazzi non solo abilità calcistiche, ma anche valori umani fondamentali. Una dichiarazione che ha aperto le porte a un episodio straordinario.
 
Con uno spirito eccezionale, gli allenatori hanno deciso di "mischiare" le squadre. La Sales Calcio, sfiancata e con un solo cambio a disposizione, ha accolto tre o quattro atleti freschi della Rinascita Doccia, trasformando gli avversari in compagni di squadra.
Un momento magico in cui la rivalità ha ceduto il passo a un'amicizia autentica, unica nel suo genere.
 
La partita è diventata un insegnamento di vita, un'occasione per dimostrare che nel calcio, come nella realtà, la solidarietà prevale sulla competizione. I bambini si sono divertiti con gioia e entusiasmo contagiosi, mentre i due allenatori tifavano reciprocamente per i giocatori dell'altro team.
 
Questa straordinaria esperienza ha evidenziato che il calcio può essere una scuola di vita, insegnando valori come rispetto, solidarietà e divertimento condiviso. I mister sono emersi come vere guide, trasmettendo non solo competenze sportive, ma anche lezioni fondamentali sulla crescita personale.
 
Un ringraziamento speciale va ai ragazzi della Rinascita Doccia per aver accettato questa iniziativa e aver dimostrato che, prima di essere avversari, siamo tutti parte di una grande famiglia sportiva. Questo capitolo rimarrà nei cuori di tutti, un prezioso ricordo che celebra l'amore per lo sport e la forza della solidarietà sul campo.
 
Fonte articolo: Pagina Facebook Sales calcio
Fonte foto: Pagina Facebook sales

LINK RAPIDI

Commenti

Ultime notizie

Tutte Locali Nazionali

Campionati e risultati live (46)

Tutti Locali Nazionali
Seguici su
Facebook
x Facebook login Accedi con Facebook Google login Accedi con Google Oppure accedi con le tue credenziali
Hai dimenticato username o password? Non sei ancora registrato?