Una super rimonta!

2015.11.26 16:52
- di: Francesco Longinotti
  • Femminile
  • Serie A
  • UISP
  • Liguria
  • Dilettanti
Una super rimonta!

“ Ci ho creduto fino alla fine, ci ho creduto perché credo in queste ragazze molto di più di quanto loro credano nelle loro capacità”. Così si esprime Mister Alessio che, in un mercoledì freddo e umido, ha guidato la rimonta delle sue giocatrici da 2-0 a 2-4, contro un ben organizzato Rayo Vallecano. Una rimonta figlia di un vero spirito di gruppo e sacrificio, basti pensare a Stefania Radici, una delle pedine più fondamentali di questa squadra , che, infortunata ad una caviglia, si è ugualmente voluta sedere in panchina per sostenere più da vicino le sue amiche e compagne. La vittoria è quindi arrivata non solo grazie alle ottime giocate sia individuali che corali, ma anche e soprattutto, direi, grazie ad uno spogliatoio che definirlo unito sarebbe limitativo. Il Gruppo Alloro sembra, anzi è, una cosa sola, si muove compatto e solido per il campo, quando si difende lo fa in sette e quando attacca compie ciò a pieno organico, tranne ovviamente il numero uno Macchiavello. Numero uno che, anche in occasione di questo match, si conferma essere tale, compiendo in più frangenti ottimi interventi salvando il risultato. Le ragazze di Mister Alessio nella prima fazione di gara sono irriconoscibili, grinta e determinazione sembrano essere rimaste a casa. Il Rayo invece si mostra fin da subito deciso a conquistare i due punti in palio, le padrone di case non creano molto, oltre le due reti che nascono da altrettante sbavature difensive del Gruppo Alloro, ma appaiono maggiormente preparate. Il Gruppo Alloro invece dimostra di essere padrone del proprio destino: si fa male solo se è lui a concederlo. Questo non è ovviamente un bene, perché con un briciolo di attenzione in più si potrebbe ambire a qualcosa di maggiormente importante e soprattutto perché non sempre si ha la forza di rialzarsi. Non bisogna però togliere i meriti alla compagine genovese  che al 7’ conduce 1-0 grazie ad una bella giocata della punta  che, liberatasi dalla marcatura di Capurro ( lasciata sola nell’uno contro uno ), davanti a Macchiavello non sbaglia. Il Gruppo Alloro accusa il colpo e va un po’ in confusione, poche idee e scarsa determinazione consentono alle padroni di casa di incrementare il vantaggio con un tiro da fuori area molto preciso, causa anche una scarsa pressione delle ragazze bianconere.

Il primo tempo termina sul risultato di 2-0, la partita sembra compromessa e la sconfitta quasi certa, quando ecco che incomincia la ripresa, non solo della gara ma anche della compagine della Val Graveglia. Mister Alessio fa rifiatare Battimeli e porta capitan Balbi al centro del centrocampo, schiera Marino in mezzo alla difesa spostando Capurro sulla destra, e le mosse portano subito i risultati sperati. E’ il 3’ di gioco quando, su un calcio d’angolo dalla sinistra, l’immarcabile Giuffra si avventa sul pallone e accorcia le distanze. Il Gruppo Alloro è tornato, ha riacceso il motore e si riversa in attacco, e al 12’ sempre bomber Giuffra non manca il suo appuntamento con l’ennesimo goal portando il parziale sul due pari. Raggiunte le avversarie, si potrebbe pensare un calo fisico e mentale delle ragazze di Mister Alessio, invece accade il contrario. Infatti le ragazze bianconere aumentano il ritmo e capitan Balbi, con un tiro dei suoi da fuori area, ribalta addirittura il risultato al 18’. Il Rayo però ha una reazione rabbiosa e negli ultimi sette minuti di gara si getta nell’area avversaria, costringendo il tecnico tigullino a chiedere l’ennesimo sforzo alla Battimeli che, nonostante l’operazione agli occhi della settimana scorsa, viene lanciata nuovamente nella mischia, per dare maggiore copertura, al posto di una più offensiva Cuneo. L’assalto delle padrone di casa è battente e solo un super intervento di Macchiavello e uno straordinario salvataggio sulla linea di Marino riescono a evitare il pareggio del Rayo Vallecano che, in contro piede allo scadere, viene nuovamente punito dalla classe di Alessia Giuffra. Termina dunque 2-4 una partita combattuta e dai due volti che consente al Gruppo Alloro di rimanere meritatamente nella parte alta della classifica a quota sette punti. Inoltre questa vittoria permette di riflettere sull’importanza di uno spogliatoio unito fuori e dentro al campo, in quanto prima che compagne di squadra le ragazze di Alessio sono amiche e donne vere alle quali manca solo un po’ più di stima nelle proprie potenzialità, ma Alessio e il suo staff stanno già lavorando su questo.   
 

Commenti

Ultime notizie

Tutte Locali Nazionali
Seguici su
Facebook
x Facebook login Accedi con Facebook Google login Accedi con Google Oppure accedi con le tue credenziali
Hai dimenticato username o password? Non sei ancora registrato?