Hai scelto di non accettare i cookie

Se accetti tutti i cookie visualizzerai messaggi pubblicitari personalizzati e in linea con i tuoi interessi, oltre a sostenere il nostro impegno nel fornirti sempre contenuti gratuiti e di qualità.

Se invece installi solo i cookie strettamente necessari, visualizzerai pubblicità generalista casuale anziché personalizzata, che potrebbe infastidire la tua navigazione perché non sarà possibile controllarne né la frequenza, né il contenuto.

Puoi modificare in ogni momento le tue scelte dal pannello delle preferenze

oppure

Cynthialbalonga, El Bakhtaoui: "La classifica è corta, crediamo ai playoff"

2024.02.01 08:28
- di: Tuttocampo
Cynthialbalonga, El Bakhtaoui: "La classifica è corta, crediamo ai playoff"
La Cynthialbalonga è in un momento un po’ particolare. La squadra di mister Marco Mariotti, domenica scorsa, ha ceduto di misura nel match casalingo contro il Cassino (0-1), ma l’esterno offensivo classe 1992 Faissal El Bakhtaoui vede il bicchiere mezzo pieno: “I risultati non ci stanno dando ragione in questo periodo, ma anche domenica scorsa la squadra ha fatto una buona prestazione, senza riuscire a segnare. Nel secondo tempo siamo rimasti in inferiorità numerica per l’espulsione di Manca e subito dopo abbiamo subito la rete del Cassino, ma anche in dieci abbiamo provato a pareggiare. Questo gruppo è composto da bravissimi ragazzi e giocatori forti: dobbiamo lavorare ancora di più e stare concentrati dal primo all’ultimo minuto per cercare di cambiare l’inerzia del momento”. Nel prossimo turno la Cynthialbalonga è attesa da un’altra gara molto complicata sul campo dell’Ostiamare: “L’ho incontrata già l’anno scorso, è sempre una squadra pericolosa che tra l’altro si è pure rinforzata – dice l’esterno francese – Sarà una gara difficile, ma possiamo fare risultato se scendiamo in campo con la testa giusta.
La classifica è corta e credo ancora ai play off, bastano un paio di risultati positivi e si può tornare in alto”. El Bakhtaoui è ancora alla ricerca del primo gol in maglia castellana: “Mi manca perché voglio provare ad aiutare la squadra. Speriamo che arrivi al più presto”. L’esterno offensivo francese spiega cosa l’ha spinto ad approdare alla Cynthialbalonga: “Ero alla Nocerina nella prima parte di stagione, ma già in estate c’erano stati contatti con la società castellana. Quando a dicembre si è riaperta una possibilità di venire qui ero molto contento, avevo visto la squadra quando aveva giocato a Nocera e mi aveva fatto un’ottima impressione”. Il calciatore francese è ormai da tre anni in Italia: “Ho fatto solo una piccola parentesi nella serie A maltese, ma ormai da tempo sono qui. Il livello della serie D italiana è molto alto, ci sono tanti giocatori che potrebbero stare tranquillamente tra i professionisti”.

Commenti

Ultime notizie

Tutte Locali Nazionali

Campionati e risultati live (33)

Tutti Locali Nazionali
Seguici su
Facebook
x Facebook login Accedi con Facebook Google login Accedi con Google Oppure accedi con le tue credenziali
Hai dimenticato username o password? Non sei ancora registrato?