Hai scelto di non accettare i cookie

Se accetti tutti i cookie visualizzerai messaggi pubblicitari personalizzati e in linea con i tuoi interessi, oltre a sostenere il nostro impegno nel fornirti sempre contenuti gratuiti e di qualità.

Se invece installi solo i cookie strettamente necessari, visualizzerai pubblicità generalista casuale anziché personalizzata, che potrebbe infastidire la tua navigazione perché non sarà possibile controllarne né la frequenza, né il contenuto.

Puoi modificare in ogni momento le tue scelte dal pannello delle preferenze

oppure

Italia U19, fase élite. A caccia dell'Europeo: lunedì partenza per Brema. I 20 Azzurrini convocati da Bollini

2023.03.17 11:14
- di: Tuttocampo
Italia U19, fase élite. A caccia dell'Europeo: lunedì partenza per Brema. I 20 Azzurrini convocati da Bollini
Ufficializzata oggi dalla FIGC la lista dei giocatori che prenderà parte alla seconda fase di qualificazione dell’Europeo Under 19  in programma a Brema dal 22 al 28 marzo. Sono 20 gli Azzurrini convocati da Alberto Bollini, tutti nati nel 2004 salvo Filippo Calixte Mane, difensore del Borussia Dortmund, Luca Lipani, centrocampista del Genoa e Francesco Esposito dell’Inter, classe 2005. Nel gruppo, tre i ragazzi in forza a società straniere: Fabio Christian Chiarodia, che giocherà in casa visto che milita nel Werder Brema e Filippo Calixte Mane, nato a Magenta, di origini senegalesi, gioca in Germania ma nel Borussia Dortmund: ambedue difensori centrali e protagonisti lo scorso anno a Tel Aviv nella fase finale dell’Europeo Under 17 con Bernardo Corradi. L’ultimo dei tre è Warrick Daeovie Koleosho, di origini nigeriane, italiano da parte di madre, attaccante dell’Espanyol di Barcellona.

L’appuntamento per la delegazione Azzurra è fissato per la sera di domenica (12 marzo) al Centro di Preparazione Olimpica ‘Giulio Onesti’ all’Acquacetosa di Roma. Il giorno dopo, da Fiumicino, il gruppo Azzurro prenderà il volo per Brema, sede di questa fase élite.

L’Italia è inserita nel gruppo 2 insieme ai padroni di casa della Germania, la Slovenia e il Belgio, un girone decisamente ostico che i ragazzi di Bollini saranno costretti a superare giungendo primi per accedere alle fasi finali della rassegna continentale in programma a Malta dal 3 al 16 luglio. Il match di apertura sarà proprio contro i tedeschi il 22 marzo (diretta streaming su sito della FIGC dalle 12; non ce ne saranno altre), seguito dalla gara contro la Slovenia il 25 marzo e partita finale contro il Belgio il 28 marzo: i tre incontri in programma alle 12.

 

Alberto Bollini non nasconde le difficoltà: “Un girone di ferro, in Germania, contro i padroni di casa che hanno in squadra almeno 5 elementi che giocano o hanno esordito in Bundesliga; poi c'è il Belgio, di cui conosciamo il valore tecnico dei propri vivai e la Slovenia, squadra sempre fastidiosa da affrontare. Siamo stati sicuramente penalizzati dall’esito della prima fase di qualificazione durante la quale abbiamo perso solo la prima partita contro l’Estonia (2-0) giocando benissimo e subendo due ripartenze che ci sono state fatali. Abbiamo poi vinto con la Bosnia (3-2) e la Polonia (1-0) e, devo dire, sono molto soddisfatto del nostro percorso durante il quale si sono consolidate l’armonia e la compattezza di tutto il gruppo, compreso lo staff che ha lavorato ottimamente. Il nostro obiettivo rimane la qualificazione e faremo del tutto per ottenere questo risultato sportivo. Ma speriamo, come per lo scorso anno, che questa esperienza contribuisca alla crescita anche individuale dei ragazzi, tanto da portarli ai massimi livelli di competizione, fino ad arrivare alla Nazionale maggiore, cosa che per noi è il fine ultimo”.

L'Italia giunge a questo appuntamento dopo aver terminato il primo turno in testa al gruppo 5 a pari punti (6) con Polonia ed Estonia ma, in virtù della classifica avulsa, risultata terza e successivamente recuperata come il miglior terzo posto nei complessivi 13 gironi.

Fa parte della delegazione un tutor scolastico che, grazie all’accordo intercorso tra la FIGC e l’Università del Foro Italico dedicato alle lunghe trasferte, supporterà negli studi i ragazzi al seguito. 

Elenco dei convocati

Portieri: Davide Mastrantonio (Triestina), Lorenzo Palmisani (Frosinone);

Difensori: Fabio Christian Chiarodia (Werder Bremen), Lorenzo Dellavalle (Juventus), Michael Olabode Ayode (Fiorentina), Filippo Calixte Mane (Borussia Dortmund), Filippo Missori (Roma), Iacopo Regonesi (Atalanta), Riccardo Stivanello (Bologna);

Centrocampisti: Lorenzo Amatucci (Fiorentina), Giacomo Faticanti (Roma), Justin Kumi (Sassuolo), Luca Lipani (Genoa), Niccolò Pisilli (Roma);

Attaccanti: Luca D’andrea (Sassuolo), Francesco Esposito ( Inter), Luis Hasa (Juventus), Luca Warrick Daeovie Koleosho (Espanyol), Antonio Raimondo (Bologna), Samuele Vignato (Monza).

Staff: Allenatore, Alberto Bollini;  Coordinatore Nazionali Giovanili, Maurizio Viscidi; Capodelegazione, Evaristo Beccalossi; Assistente Allenatore, Enrico Battisti; Preparatore dei Portieri, Graziano Vinti; Preparatore Atletico, Marco Montini; Match Analyst, Francesco Donzella; Medici, Paolo Manetti e Andrea Redler; Nutrizionista, Micol Purrotti; Fisioterapisti, Giuliano Gepponi e Tommaso Cannata; Addetto Stampa, Giuseppe Ingrati; Tutor Scolastico, Giorgio Orlando; Segretario, Luca Gatto.

Calendario degli incontri - Gruppo 2

Mercoledì 22 marzo

Germania-ITALIA, ore 12,  Weser Stadion Platz 11, Brema

Belgio-Slovenia, alle 16, BSA Obervieland, Brema

Sabato 25 marzo

Slovenia-ITALIA, alle 12, Stadion Obervieland di Brema

Germania-Belgio, alle 16, Sportplatz Vinnenweg di Brema

Martedì 28 marzo

ITALIA-Belgio, alle 12, Marko Mock Arena Oberneuland di Brema

Slovenia-Germania, alle 12, Weserstadion Platz 11 di Brema
Fonte articolo e foto: figc.it

LINK RAPIDI

Commenti

Ultime notizie

Tutte Locali Nazionali
Seguici su
Facebook
x Facebook login Accedi con Facebook Google login Accedi con Google Oppure accedi con le tue credenziali
Hai dimenticato username o password? Non sei ancora registrato?